Preloader Close
  • +39 3287204229

avatar

IMG_7514Oltre 200 partecipanti all’evento organizzato da Dora e Pajtimit lo scorso 27 aprile al Castello di Drishti. Una giornata sotto l’insegna della gioia di riscoprire la bellezza naturale e della gente di questo altopiano che dista soli 16 km. da Scutari.

Il clown Pong si è rivelato ad essere il protagonista indiscusso della giornata intrattenendo, guidando e fischiando allungo la giovanissima e chiassosa comitiva. Un percorso di brevi scenette teatrali a cura dei bambini del Ristorante sociale Vivaldi (Scutari) ha accompagnato i partecipanti dall’ingresso nel villaggio fino alla piazza principale. Ivi, la banda musicale dell’associazione non profit The Door Albania ha intrattenuto l’audience incoraggiando anche vari partecipanti a unirsi a loro e cantare per la gioia di stare insieme. La commozione è stata condivisa da tutti con l’intonazione dell’inno nazionale e altre canzoni che esaltavano l’orgoglio di essere cittadini del paese delle aquile.

Sempre nella piazza centrale, la Scuola Perparimi ha allestito uno stand per la promozione del turismo culturale, distribuendo materiali informativi. Il recentissimo museo edificato nel villaggio è stato generosamente messo a disposizione dal Comune di Postribe. Qui, una mostra fotografica a cura dell’associazione Dora e Pajtimit e la promozione del fumetto “I bambini inchiodati (attraverso l’esposizione di varie tavole del fumetto e la videoproiezione del clip promozionale) hanno trovato ampio spazio, accogliendo i numerosi visitatori. La mostra ha registrato un grande, grandissimo successo confermato non solo dall’affluenza numerosa, ma anche dai muri spogli che abbiamo trovato alla fine dell’evento. I piccoli che si erano riconosciuti nei vari ritratti si sono sentiti liberi ed in diritto di portarseli via! Un’immensa gioia vederli correre per tutto l’altopiano con le fotografie nelle manine e mostrarle ai propri genitori.

Senza la loro semplicità e spontaneità nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile!

Un vivo ringraziamento va certamente a tutte le istituzioni ed associazioni che hanno contribuito con grande entusiasmo e adesione alla realizzazione dell’evento: il Comune di Scutari, il Comune di Postribe, il Ristorante sociale Vivaldi, la Scuola Perparimi, la Radio Pulla e le associazioni non profit The Door Albania, IPSIA, I Care e Gruaja tek Gruaja. E ancora un ringraziamento speciale a tutti i volontari di Dora e Pajtimit che credono nella nostra mission e la rendono ogni giorno concreta e tangibile.

Dora e Pajtimit (Author)

Nel 2007, nella convinzione che per le comunità albanesi colpite dal terribile fenomeno del Kanun si può fare molto, moltissimo anche a livello sociale, abbiamo deciso di creare a Scutari una nuova associazione, chiamata Dora e Pajtimit (DEP), composta da giovani che risiedono nella città, nonché da giovani che studiano in Italia.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.