Preloader Close
  • +39 3287204229

La Diaspora Albanese avrà più opportunità di contribuire allo sviluppo socio-economico dell’Albania. Il programma “Il Coinvolgimento della Diaspora per lo Sviluppo Sociale ed Economico del Paese”, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo (AICS) e realizzato dall’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM) in Albania in cooperazione con il Governo albanese, mira a raggiungere anche la creazione di meccanismi per coinvolgere studenti, professionisti e imprenditori, in particolare quelli appartenenti alla Diaspora Albanese in Italia.

In seguito agli incontri nelle regioni di Emilia Romagna, Lazio, Toscana e Piemonte, il team e i partners del Programma IOM in Albania hanno incontrato oggi la Diaspora Albanese in Lombardia per presentare e discutere le attività del Programma stesso. Studenti, professionisti, imprenditori, autorità locali italiane, rappresentanti di associazioni di categoria italiane e altri attori hanno partecipato attivamente alla discussione.

Infatti, tra le numerose attività da realizzare nelle 5 regioni italiane selezionate dal Programma (Lazio, Toscana, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna), si prevede di mappare le conoscenze e le capacita’ della Diaspora Albanese per poi abbinarlo alle rispettive necessità e priorità locali dell’Albania. Inoltre, durante i 3 anni di durata del Programma, verrà’ progettato e realizzato uno schema di borse di studio (fellowships) indirizzato ai membri della Diaspora Albanese in Italia.

Il Programma sosterrà anche gli investimenti dall’Italia in Albania attraverso la creazione di una piattaforma di potenziamento degli investimenti denominata “ConnectAlbania” basata sul ruolo della Diaspora come agente di sviluppo.

Infine, saranno sostenute le start-up e gli spin-off, attraverso la creazione di un apposito Fondo per le start-up aperto ai membri della Diaspora Albanese in Italia, in particolare della seconda generazione.

Dora e Pajtimit (Author)

Nel 2007, nella convinzione che per le comunità albanesi colpite dal terribile fenomeno del Kanun si può fare molto, moltissimo anche a livello sociale, abbiamo deciso di creare a Scutari una nuova associazione, chiamata Dora e Pajtimit (DEP), composta da giovani che risiedono nella città, nonché da giovani che studiano in Italia.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.