Preloader Close
  • +39 3287204229

avatar

Ogni viaggio ti lascia un’emozione, un ricordo, una sensazione.

Per l’Albania io ho una parola: sorpresa. Si, perché l’Albania è proprio come non te l’aspetti. Al di là di tutti i tipi di pregiudizio l’Albania è un posto straordinario, con paesaggi naturali pronti a sorprenderti curva dopo curva tra colline verdi, laghi limpidi e mare infi nito. Scutari è una piccola città che pedala, pedala sempre, a tutte le età e su qualsiasi tipo di strada, dove le giornate scorrono tranquille tra un caffè e l’altro e dove e la gente è accogliente, ospitale.

Il numero di persone e di giovani che la “piccola” associazione Dora e Pajitimit riesce a coinvolgere è davvero sorprendente e le attività organizzate sono tante: spettacoli teatrali sui temi sociali più discussi,  fiere del volontariato, attività con i bambini nelle comunità Rom, nelle scuole e nei piccoli paesini intorno a Scutari. Quello che mi ha colpito di più è stato il loro essere sempre pronti a mettersi in gioco, a confrontarsi, a migliorarsi. È un’associazione di giovani per i giovani, che amano la loro piccola città e che credono nei piccoli grandi cambiamenti. Le mie giornate si dividevano tra riunioni ed attività con i bambini ma erano le persone che incontravo a renderle davvero speciali. Ho conosciuto persone fantastiche, capaci di farmi sentire come a casa sin dal primo giorno, pronti a coinvolgermi in qualsiasi loro attività, a consigliami, a rispondere alle mie infinite domande e a sopportare le mie prime parole in Albanese.

Un ringraziamento speciale va a Besmir, i ragazzi di Dora e Pajitimit, Vilda, Lela, Sokol e a tutte le altre fantastiche e curiose persone che hanno reso questo breve ma intenso viaggio una sorpresa.

Faleminderit.

Il testo è tratto dal Diario dall’ Albania di Camilla Danesi

Se siete interessati a fare una simile esperienza partecipate al prossimo Info Day di GapYear oppure consultate l’InfoPack con tutte le destinazioni.

20140529_165336 20140528_163034 20140528_12105120140524_162939

 

20140524_155442

 

Dora e Pajtimit (Author)

Nel 2007, nella convinzione che per le comunità albanesi colpite dal terribile fenomeno del Kanun si può fare molto, moltissimo anche a livello sociale, abbiamo deciso di creare a Scutari una nuova associazione, chiamata Dora e Pajtimit (DEP), composta da giovani che risiedono nella città, nonché da giovani che studiano in Italia.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.